Chicco di frumento
CENTRO SOCIALE POLIVALENTE PER LA TERZA ETA'
 

Il centro sociale polivalente è una struttura aperta alla partecipazione anche non continuativa di anziani autosufficienti, alle attività ludico-ricreative e di socializzazione e animazione, in cui sono garantite le prestazioni minime connesse alla organizzazione delle suddette attività, ai presidi di garanzia per la salute e l’incolumità degli utenti durante lo svolgimento delle attività del centro.

  • Facebook
  • Instagram

Scarica la brochure

ÉQUIPE

La struttura si avvale di un’ équipe multidisciplinare che fornisce in forma continuativa attività assistenziali, riabilitative, di animazione, e si compone di:

Psicologo, fisioterapista, educatori ed animatori socio-culturali,  Operatori socio-assistenziali, cuoco.

Tali figure sono affiancate dai volontari della A.I.C.C.O.S. e da quanti vorranno condividere i principi di solidarietà sociale dell’Associazione, impegnata da anni nella realizzazione di progetti dedicati al sostegno ed all’integrazione di persone in condizione di difficoltà.

PROGETTUALITÁ
 

Il Centro  Sociale Polivalente per la Terza Età si propone come servizio di prossimità, luogo in cui l'anziano possa ritrovare la sua centralità perché in suo favore  vengono attivati interventi finalizzati a:

  • garantire supporto nelle funzioni della vita quotidiana;

  • promuovere attività di tipo collettivo per favorire la nascita o il mantenimento di relazioni interpersonali;

  • concorrere all'aumento e/o alla riattivazione delle proprie risorse;

  • realizzare attività di gruppo per favorire il mantenimento dell'autonomia personale e sociale e specifiche per stimolare le abilità manuali, cognitive e socio-relazionali;

  • attivare prestazioni di accompagnamento per l'adempimento di pratiche amministrative presso uffici pubblici, visite mediche, ospedali e luoghi di cura.

ATTIVITÁ

Le attività realizzate ed il lavoro occupazionale-riabilitativo, promossi nella struttura, sono incentrati sulla riscoperta della soggettività dell’ospite, sulla valorizzazione delle risorse e delle abilità, sull’ottimizzazione delle capacità attive dell’individuo e sulla possibilità di esperire uno spazio ed un tempo sentito come piacevole.